Aversa sosta a pagamento, errori nella compilazione dei verbali.

STRISCE BLU ILLEGALI

Aversa 08/02/2010

Giuseppe Oliva

L’inchiesta sugli errori che ad Aversa vengono commessi nel compilare i verbali riguardanti le infrazioni della sosta a pagamento continua a riservare sorprese.

Dopo la circolare del Ministero dell’Interno tirata fuori dal cilindro magico dal comandante dei V.U. Stefano Guarino in merito all’applicazione dell’art. 157 comma 6 per sanzionare i trasgressori nelle aree a pagamanto, abbiamo fatto delle indagini per capire gli altri comuni come si regolano.

Le sorprese non sono mancate, infatti buona parte dei comuni sanziona gli automobilisti che sostano senza esporre il titolo di pagamento con l’art. 157 comma 6 “voglio ricordare che questo articolo può essere utilizzato per la mancata esposizione del disco orario o nelle aree a pagamento con sosta limitata nel tempo”, ma in alcuni comuni come Gaeta il codice della strada viene applicato in maniera corretta sanzionando i trasgressori con l’art. 7 cem indicato anche nel cartello.
sosta art 7 gaeta.

Inoltre a Gaeta città turistica si fa di più, oltre alla corretta applicazione delle norme contenute nel C.d.S. si paga anche una tariffa più bassa, infatti per 1 ora di sosta il prezzo è di 1 euro contro 1,50 euro che il Sindaco Ciaramella ha voluto applicare ad Aversa, la città che lui considera sua come più volte ha ribadito, forse è proprio per questo che il prezzo è così alto.

In questi giorni è in edicola il mensile QUATTRORUOTE, vi consiglio di comprarlo c’è un interessante articolo su come i Comuni fanno cassa con i verbali furbetti, addirittura un comandante dei V.U. è stato licenzianto per essersi opposto all’installazione oltre misura di sistemi di controllo della velocità e ingresso alle Z.T.L., in Italia è proprio vero che l’onestà non paga.

Per combattere tutto questo il COMITATO ANTI STRISCE BLU si è costituito insieme al COMITATO di Portici nel comitato STRISCE BLU, questo comitato cerca adesioni per combattere a suon di carta bollata i Comuni che fanno i furbi per far quadrare i bilanci, per questo è stato aperto un conto corrente postale che permette di versare quote da 10 come quota socio simpatizzante o 50 come socio ordinario, il link indicato permette di stampare il collettino.
bollettino-cc-comitato-strisce-blu.pdf

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>